Vai alla barra degli strumenti

Il colore nelle culture

Realizziamo i vostri sogni su tessuto

i colori di TL tessuti alta moda

T.l. Tessuti alta moda , ha sede nella zona di Como dove la Seta ha trovato una naturale culla commerciale per tutta l’Europa.

La commercializzazione dei tessuti in seta e in altri materiali , richiede anche una colorazione ed in questo articolo vogliamo raccontare un po’ di storia dei colori e come nasce la nomenclatura.

Berlin e Kay studiarono il numero di nomi dedicati ai colori nelle diverse culture stabilendo che si può passare da un minimo di 2, chiaro e scuro, ad un massimo di 11. Dimostrarono inoltre che man mano che si procede con la definizione di più colori lo sviluppo è omogeneo in tutte le culture, ad esempio dopo il chiaro e lo scuro si indica come colore il rosso, poi il verde e il giallo e così via fino a giungere all’arancione che è il colore definito in meno culture.

T.l. tessuti alta moda como

T.l. tessuti alta moda como

La teoria dei due antropologi era che il numero di colori dipendesse dalla complessità della cultura, ma questa teoria venne criticata in quanto essi non consideravano che alle percezioni del colore erano legate delle sensazioni emotive e quindi la percezione del colore è legata alla cultura stessa. Al termine si lega quindi una connotazione, un alone di significati a seconda del contesto. Inoltre alcuni colori non vengono definiti se non associandoli al colore di un elemento naturale (es. “verde” diviene “foglia”) così come accade quando noi definiamo un rosso come “ruggine”. Inoltre dal rapporto fra colore e materia nascono due modi di interpretazione del colore, quali il “colore-qualità” nel quale il colore consente di qualificare la realtà, e di “colore-materia”, nel quale l’artista è impegnato a creare un avvenimento nuovo.[1]

Nella cultura orientale “i colori sono inebrianti, magnifici; ma le forme sono meschine e brutte, volutamente meschine e brutte, e cattive”. La cultura occidentale precristiana era invece molto attenta alla forma e all’uso, ma poverissima di colore: in greco antico e in latino le poche parole che definiscono un colore si riferiscono in realtà al suo grado di opacità, oppure sono associate a un elemento naturale. Addirittura, le sculture e le pitture erano compiute con colori eccessivamente sgargianti ai nostri occhi, ma sotto-percepiti come normali dagli antichi greci. Probabilmente nel mondo giudaico i colori ebbero maggiore attenzione, in quanto nel Vangelo si ha l’integrazione della forma e del colore; tuttavia, vi sono zone, quali l’Europa settentrionale, in cui il cristianesimo si diffonde solo in forma idealistica, che mantengono perciò un forte squilibrio a favore della forma, determinato dal substrato germanico. Le civiltà tendenzialmente irrazionalistiche prediligono l’uso del colore, basti pensare ai mosaici bizantini, dove il colore assume il valore di materia in sé già preziosa, mentre nel tipo di atteggiamento opposto il colore risulta subordinato al disegno e quindi alla forma.

Se con gli Impressionisti si instaura un nuovo rapporto tra l’immagine e la pittura e quindi nasce l’antitesi fra il colore e l’immagine, entrambi sfumati e non completati, i Puntinisti e i Divisionisti utilizzano le scoperte della scienza positivista e con Van Gogh la tensione cromatica corrisponde simbolicamente allo stato psicologico da descrivere; infine i pittori “gestuali” e “informali” spingono verso l’idea del colore-oggetto come informazione naturale.

tl tessuti alta moda como

tl tessuti alta moda como

Per quanto riguarda l’indagine dell’utilizzo del colore nell’arte, assumono grande importanza i riflessi emotivi, quali il calore e la profondità, dato che abitualmente i colori “caldi” avanzano verso l’osservatore, all’opposto di quelli “freddi”.

L’origini fisica della percezione del colore

La luce visibile è complessivamente bianca, in quanto è la somma di tutte le frequenze dello spettro visibile. A ciascuna frequenza del visibile è associato un determinato colore. In particolare la diversità di colore o semplicemente il colore dei corpi che non emettono o brillano di luce propria, percepito poi dall’occhio umano, deriva dal fatto che un certo corpo assorbe tutte le frequenze o lunghezze d’onda dello spettro visibile, ma riemette o riflette una o più componenti o frequenze della luce bianca che, eventualmente mescolate tra loro, danno vita al colore percepito dall’occhio umano. In particolare nei due casi estremi un corpo appare bianco quando assorbe tutte le frequenze riemettendole a sua volta tutte, viceversa un corpo appare nero quando assorbe tutte le frequenze e non ne riemette alcuna; in tutti gli altri casi intermedi si avrà la percezione tipica di un altro colore.

Nel caso di corpi che emettono o brillano di luce propria (ad es. le stelle e il Sole), come è noto tutti i corpi al di sopra dello zero assoluto, emettono invece radiazione elettromagnetica con potenza che è proporzionale alla loro temperatura assoluta T secondo la legge di Stefan-Boltzmann e distribuita con buona approssimazione secondo lo spettro del corpo nero di Planck con il picco di emissione che si sposta secondo la Legge di Wien in funzione della temperatura T: se il corpo è sufficientemente caldo parte di questa radiazione elettromagnetica cade nella banda del visibile risultando così visibile ai nostri occhi passando dal rosso, al giallo, al bianco, azzurro e blu quanto più il corpo è caldo (vedi temperatura di colore).

Questo e’un piccolo elenco di colori

Nome,,Acquamarina,Albicocca,Amaranto,Ambra,Ametista,Anguria,Antracite,Aragosta,Arancione,Ardesia,Argento,Asparago,Avio,Avorio,Azalea,Azzurro,Azzurro fiordaliso,Beige,Beige-oliva chiaro,Beige verdastro,Bianco,Bianco antico,Bianco anti-flash,Bianco di titanio,Bianco di zinco,Bianco fantasma,Bianco floreale,Bianco fumo,Bianco Navajo,Biscotto,Bistro,Blu,Blu acciaio,Blu alice,Blu Bondi,Blu cadetto,Blu ceruleo,Blu comando stellare,Blu di Persia,Blu di Prussia,Blu Dodger,Blu elettrico,Blu Klein,Blu marino,Blu notte,Blu oltremare,Blu reale,Bordeaux,Borgogna,Bronzo,Bronzo antico,Camoscio,Carbone,Cardo,Carminio,Carta da zucchero,Castagno,Castagno scuro,Castagno chiaro,Catrame,Catrame scuro,Celadon,Celeste,Ceruleo,Ceruleo scuro,Chartreuse,Ciano,Ciliegia,Cioccolato,Cobalto,Conchiglia,Corallo,Crema,Cremisi,Denim,Denim chiaro,Eliotropo,Ecru,Fiore di granturco,Foglia di tè,Fucsia,Fucsia Bordesto Lillato,Fulvo,Gainsboro,Giada,Giallo,Giallo miele,Giallo Napoli,Giallo pastello,Giallo sabbia,Giallo segnale,Giallo scuolabus,Glicine,Granata,Grano,Grigio,Grigio 5%,Grigio 10%,Grigio 20%,Grigio 30%,Grigio 40%,Grigio 50%,Grigio 60%,Grigio 70%,Grigio 75%,Grigio 80%,Grigio asparago,Grigio ardesia scuro,Grigio ardesia chiaro,Grigio cenere,Grigio rosso chiaro,Grigio tè verde,Grigio topo,Incarnato prugna,Indaco,Indaco elettrico,Indaco scuro,International Klein Blue,Isabella,Kaki,Kaki chiaro,Kaki scuro,Lampone,Lavanda,Lavanda pallido,Lavanda rosata,Limone,Limone crema,Lilla,Lime,Lino,Magenta,Magenta chiaro,Magnolia,Malva,Malva chiaro,Mandarino,Marrone,Marrone chiaro,Marrone pastello,Marrone-rosso,Marrone sabbia chiaro,Marrone scuro,Melanzana,Mogano,Nero,Ocra,Olivina,Orchidea,Oro,Oro vecchio,Ottone antico,Papaia,Pera,Pervinca,Pesca,Pesca scuro,Pesca-arancio,Pesca-giallo,Pistacchio,Platino,Porpora,Prugna,Rame,Registration black,Rosa,Rosa arancio,Rosa medio,Rosa Mountbatten,Rosa pallido,Rosa pastello,Rosa scuro,Rosa shocking,Rosa vivo,Rosso,Rosso aragosta,Rosso cardinale,Rosso corsa,Rosso Falun,Rosso fragola,Rosso fuoco,Rosso mattone,Rosso mattone chiaro,Rosso pomodoro,Rosso pompeiano,Rosso rosa,Rosso sangue,Rosso segnale,Rosso Tiziano,Rosso veneziano,Rosso violaceo,Rosso violetto chiaro,Rubino,Sabbia,Salmone,Salmone scuro,Sangria,Scarlatto,Scarlatto scuro,Seppia,Solidago,Solidago scuro,Tan,Tenné,Terra d’ombra,Terra d’ombra bruciata,Terra di Siena,Terra di Siena bruciata,Testa di moro,Tè verde,Tè verde scuro,Tronco,Turchese,Turchese chiaro,Turchese pallido,Turchese scuro,Turchese Perla Mistica,Uovo di pettirosso,Uovo di pettirosso chiaro,Verde,Verde Caraibi,Verde foresta,Verde chiaro,Verde-giallo,Verde marino,Verde marino medio,Verde marino scuro,Verde menta,Verde menta chiaro,Verde muschio,Verde oliva,Verde olivastro,Verde oliva scuro,Verde pastello,Verde pino,Verde primavera,Verde primavera scuro,Verde ufficio,Verde smeraldo,Verde Veronese,Vermiglio,Viola,Viola chiaro,Viola melanzana,Vinaccia,Zafferano,Zafferano profondo,Zaffiro

nelle varie culture ce ne sono un infinita’.